Intervista a Umberto F.M. CEFALA’

logoautori

INTERVISTA A “Umberto F. M. CEFALA’

A cura di G.Buonanno  ©  Riproduzione riservata

 

umbertoFMCefala

 Breve biografia e pubblicazioni: Umberto F. M. Cefalà, nato a Milano il 19 luglio 1989, nel 2012 ha creato il blog di poesie RIME NARRATIVE, che è stato visualizzato da 5.000 utenti di ogni parte del mondo.
Nel 2013 ha partecipato al Concorso Letterario Europeo Premio Wilde, conseguendo il diploma di merito per il valore culturale della poesia GIARDINI DENTRO ME.

Pochi mesi dopo (7 gennaio 2014) ha pubblicato il libro Scintille di cuore in formato e-book, disponibile nelle più rinomate librerie online (fra le quali Amazon, La Feltrinelli, Rizzoli).

Con queste parole l’autore descrive la sua carriera letteraria:

«Sin da bambino mi piaceva giocare con le metafore, poi crescendo ho iniziato a scrivere e mi sono appassionato sempre più alla poesia.

I componimenti della raccolta sono i più significativi di questi ultimi cinque anni.»

Umberto F. M. Cefalà è l‘autore del libro:  SCINTILLE DI CUORE.

Scintillecopertina

Quale difficoltà ha incontrato nel contattare gli editori?

Inviare e-mail “a vuoto”, senza alcuna risposta, è la cosa che più dà sui nervi.  Per un autore emergente è difficile farsi considerare, se parliamo di poesia è quasi impossibile.  

Come ha scelto l’editore?

Mi sono informato, facendo molte ricerche, e sono giunto alla conclusione che, chiunque mi chiedesse denaro -anche solo un centesimo- per stampare il libro, non meritava la mia considerazione. Così sono venuto a conoscenza delle piattaforme di auto-pubblicazione online e ho scelto di collaborare con Narcissus.

Ha dovuto aspettare molto per pubblicare?

No, l’editore ha subito approvato il mio libro e in pochi giorni lo ha reso disponibile nelle librerie.

 Qual è stata la scintilla che l’ha condotta a scrivere questo libro?

La mia passione per la poesia, ovviamente, ma sono stato invogliato anche dal desiderio di condividere con più persone (oltre agli amici) le mie esperienze, avventure e felicità.

Come definirebbe il suo libro?

Bellezza, filosofia e amore in versi.

Cosa ritiene più importante in un libro?

È indispensabile che l’autore lo impregni della sua vita, altrimenti sarebbe freddo e falso.

 Perché ha scelto questo titolo?

Perché ogni scintilla del mio cuore è una poesia di toni e colori differenti e anche per gli ultimi versi della poesia Buona notte ragazza che chiude la raccolta.

Quanto tempo ha impiegato per portare a termine la sua opera?

Cinque anni. Ogni scintilla rappresenta un periodo della mia vita.

Come è nata la sua passione per la scrittura?

Da bambino, dopo aver acquistato dimestichezza con le parole, mi sono accorto che, per descrivere dei pensieri o delle situazioni, potevo anche adoperare dei termini “non pertinenti” al tema. In questo modo ho scoperto le metafore, con le quali mi era concesso definire la felicità paragonandola al sapore di un gelato o a una giornata di sole.

Tutti quei pensieri, che mi affollavano la mente, non ricordo quando con precisione, ma ho dovuto scriverli e da quel giorno non ho più smesso.

Cosa le piace di più?

Mi piacciono tutte le manifestazioni di arte e cultura, dalla musica alla pittura.

Cosa non le piace? 

Detesto le azioni impulsive e quelle spinte da idee di superiorità.

C’è un motto, una frase o un aforisma che potrebbe caratterizzarla?
“Sfortunato quel popolo che ha bisogno di eroi” (Vita di Galileo; Brecht) – mi piace ciò che trasmette: quando tutto va male bisogna rimboccarsi le maniche.

Qual’è il libro che ha letto negli ultimi anni e che gli è piaciuto di più?

La ragazza delle arance di Jostein Gaarder. Bello, ancora di più perché l’ho letto assieme a una persona molto cara, alla quale ho dedicato la mia raccolta.

 Cosa reputa fondamentale nella sua vita?

Non arrendersi mai.

 

Precedente Intervista a Morena Cassano Successivo Intervista ad Adriana Pedicini